Violazioni dei Diritti Umani

ARTICOLO 21 – DIRITTO ALLA DEMOCRAZIA

“1. Ogni individuo ha diritto di partecipare al governo del proprio paese, sia direttamente, sia attraverso rappresentanti liberamente scelti.

2. Ogni individuo ha diritto di accedere in condizioni di eguaglianza ai pubblici impieghi del proprio Paese.

3. La volontà popolare è il fondamento dell’autorità del governo; tale volontà deve essere espressa attraverso periodiche e veritiere elezioni, effettuate a suffragio universale ed eguale, ed a voto segreto, o secondo una procedura equivalente di libera votazione.”

Nello Zimbabwe, centinaia di difensori dei diritti umani e di membri del principale partito di opposizione, il Movimento per il Cambiamento Democratico (MDC), sono stati arrestati per aver partecipato a riunioni pacifiche.

In Pakistan, è stato ordinato l'arresto di migliaia di avvocati, giornalisti, difensori dei diritti umani ed attivisti politici che richiedevano democrazia, norme giuridiche e una magistratura indipendente.

A Cuba, alla fine del 2007, sessantadue prigionieri politici sono rimasti in prigione a causa delle loro vedute o attività politiche non violente.

SOMMARIO

Esistono dei diritti umani, rappresentati dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e dall'intero corpo delle leggi internazionali sui diritti umani. Sono riconosciuti almeno come principio dalla maggior parte delle nazioni e rappresentano il cuore di molte costituzioni nazionali. Tuttavia, l’effettiva situazione del mondo è ancora molto distante dagli ideali concepiti nella Dichiarazione.

Per alcuni, la piena realizzazione dei diritti umani è una meta remota ed irraggiungibile. Anche le leggi internazionali sui diritti umani sono difficili da far rispettare e portare avanti una denuncia può richiedere anni e una gran quantità di denaro. Queste leggi internazionali hanno una funzione limitatrice, ma non sono sufficienti a fornire un’adeguata protezione dei diritti umani, come evidenziato dalla dura realtà degli abusi perpetrati ogni giorno.

La discriminazione dilaga in tutto il mondo. Migliaia di persone sono in prigione per aver detto ciò che pensavano. Tortura e carcerazioni motivate da questioni politiche, spesso senza processo, sono attività comuni, condonate e praticate anche in alcune nazioni democratiche.

Ma tu puoi fare la differenza. Informati leggendo relazioni sui diritti umani in tutto il mondo.

Acquista copie di La Storia dei Diritti Umani dalla nostra libreria on line, per la distribuzione nella tua zona e per quelli che conosci, così come all'interno del governo locale.