INVERNO 2015NEWSLETTER

Uniti per i Diritti Umani
RIFORMARE L’ESERCITO COLOMBIANO E RIPRISTINARE “LA FEDE NELLA CAUSA”

Nuova realtà
La mentalità dell’Esercito Colombiano è cambiata da quando i soldati hanno letto La Storia dei Diritti Umani di Uniti per i Diritti Umani.

Per più di cinquant’anni la Colombia è stata lacerata da un conflitto armato interno, con l’esercito nazionale e gruppi paramilitari che hanno avviato una guerra di contro-insurrezione nei confronti di guerriglieri di sinistra. Durante il sanguinoso conflitto sono state perpetrate gravi violazioni dei diritti umani.

Nel 2008 diventò di dominio pubblico lo scandalo dei “positivi falsi”,un test che individuava falsamente una condizione non presente. Implicava una serie di omicidi in cui dei militari vestivano come ribelli dei civili poveri o mentalmente ritardati, li uccidevano e poi li presentavano come ribelli morti, ottenendo promozioni e altre ricompense per il conto gonfiato delle vittime.

per saperne di più >>

PROGRAMMA MONDIALE DI ISTRUZIONE SUI DIRITTI UMANI
Fase Due » Forze di Sicurezza

Uniti per i Diritti Umani ha fornito formazione sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani a più di 10.000 cadetti della polizia nello stato dell’India centrale di Madhya Pradesh, il che coincide con la Fase Due del Programma Mondiale delle Nazioni Unite per l’Istruzione sui Diritti Umani.

Il 10 dicembre 2004, al termine del Decennio delle Nazioni Unite per l’Istruzione dei Diritti Umani, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha annunciato il Programma Mondiale per l’Istruzione sui Diritti Umani, in tre fasi, per portare avanti l’attuazione dei programmi d’istruzione sui diritti umani in tutti i settori della società.

La Fase Uno (2005-2009) ha posto l’enfasi sull’attuazione dell’istruzione sui diritti umani nelle scuole elementari e medie.

La Fase Due (2010-2014) ha richiesto di integrare l’istruzione sui diritti umani in sistemi didattici più avanzati e nella formazione degli insegnanti e degli educatori, dei funzionari civili, dell’autorità giudiziaria e dei militari.

La Fase Tre (2015-2019) si concentrerà sui giornalisti e altri professionisti dei media, con l’enfasi sull’istruzione e la formazione con criteri di uguaglianza e di non discriminazione. Lo scopo del programma è combattere gli stereotipi e la violenza, promuovere il rispetto per la diversità e promuovere la tolleranza, il dialogo interculturale e interreligioso e l’inclusione sociale.

per saperne di più >>

I diritti umani in azione
QUANDO LA COMPRENSIONE PORTA ALLA DIFESA

All’altro capo dello spettro delle famigerate violazioni dei diritti umani da parte delle forze di sicurezza in Colombia, il programma di studi Dar Vita ai Diritti Umani di Uniti per i Diritti Umani viene universalmente insegnato dagli insegnanti nelle classi di tutto il mondo.

“[I MIEI STUDENTI] SONO DI INDOLE PIÙ GENEROSA, SONO PIÙ INTERESSATI A CIÒ CHE ACCADE INTORNO A LORO E NON TOLLERANO INGIUSTIZIE CONTRO GLI ALTRI.”

Patricia B., Professoressa di Istituto Tecnico, Messico
per saperne di più >>

ISTRUZIONE GLOBALE SUI DIRITTI UMANI

Uniti per i Diritti Umani e la sua componente giovanile, Gioventù per i Diritti Umani Internazionale, hanno creato partenariati con organizzazioni nazionali per sviluppare e attuare programmi didattici e di formazione sui diritti umani nei paesi di tutto il mondo. Questi includono:


Etiopia Commissione sui Diritti Umani Etiope

Camerun Commissione Nazionale per le Libertà e i Diritti Umani

Mongolia Commissione Nazionale sui Diritti Umani della Mongolia


DATE
Patrocinio dei Diritti Umani nel 2015

20 febbraio: Giornata Mondiale della Giustizia Sociale

1 marzo: Giornata di Zero Discriminazione

21 marzo: Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Discriminazione Razziale

6 aprile: Giornata Internazionale dello Sport per lo Sviluppo e la Pace

20 giugno: Giornata Mondiale dei Rifugiati

30 giugno: Giornata Mondiale contro il Traffico di Esseri Umani

21 settembre: Giornata Internazionale per la Pace

16 novembre: Giornata Internazionale della Tolleranza

10 dicembre: Giornata dei Diritti Umani delle Nazioni Unite



LE PIETRE MILIARI NELL’ISTRUZIONE SUI DIRITTI UMANI

  • 1995-2004: Decennio delle Nazioni Unite per l’Istruzione sui Diritti Umani.

  • 2005-2009: Fase 1 del Programma Mondiale delle Nazioni Unite per l’Istruzione sui Diritti Umani, che si concentra sull’istruzione sui diritti umani nelle scuole elementari e medie.

  • 2010-2014: La Fase 2 dà risalto all’Istruzione sui Diritti Umani per programmi più avanzati di istruzione e formazione per insegnanti ed educatori, funzionari pubblici, dell’autorità giudiziaria e militari.

  • Febbraio 2012: L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adotta la Dichiarazione delle Nazioni Unite sull’Istruzione e la Formazione sui Diritti Umani con lo scopo di “sviluppare una cultura universale dei diritti umani, in cui chiunque sia consapevole dei propri diritti e responsabilità nel rispetto dei diritti degli altri”.
  • Inizio 2015: Stati Membri delle Nazioni Unite riferiscono all’Alto Commissario per i Diritti Umani sulla loro attuazione della Fase 2.

  • 2015: L’Ufficio dell’Alto Commissario per i Diritti Umani fornisce il rapporto globale al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite.

  • 2015-19: La Fase 3 del Programma Mondiale si concentra sui professionisti e giornalisti dei media, con l’enfasi sull’istruzione e la formazione con criteri di uguaglianza e di non discriminazione.

AIUTA A RENDERE I DIRITTI UMANI UNA REALTÀ

Unisciti al movimento internazionale dei diritti umani diventando un membro di Uniti per i Diritti Umani. Uniti per i Diritti Umani assiste individui, educatori, organizzazioni ed enti di governo di tutte le parti del mondo nell’aumentare la consapevolezza sulla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.